Living Coral, il nuovo colore Pantone 2019

Sì, ormai già lo saprai e lo avrai letto ovunque… anche questa volta, il Pantone Color Institute ha decretato il colore Pantone dell’anno 2019. Si chiama Living Coral, è un colore gioioso, pieno di energia e molto vicino alla natura. Ricorda, infatti, il colore delle barriere coralline che purtroppo, piano piano stanno scomparendo.

Ma, ti piace?

A me piace, sì, devo proprio dire che mi piace, è un colore leggero, delicato e molto femminile, che si abbina benissimo al mio amato rosa, ma anche ad un rosso acceso e che mi ha dato subito spunto per creare la palette di un progetto al quale sto lavorando e di cui presto ti racconterò tutti i dettagli!

Niente male vero?

E poi?

Accanto al Living Coral troveremo colori brillanti e nuance prese in prestito alla natura, i toni più freddi dei rosa, i blu navy scuri e carichi di inchiostro, i toni caramello, il giallo in tutte le sue varianti dal giallo zafferano ai toni più fluo ed un magico bianco lucente che ci permetterà di respirare in profondità tutte le sfumature di queste tinte. Mi piacerebbe vedere in questo 2019 disegni a colori accesi e futuristici abbinati a design minimalisti. E poi, per chi ama i toni più metallici e scintillanti, niente paura, ci sarà spazio anche per quelli e per tutte le sfumature di grigio!

Chi l’ha detto che il grigio è brutto?

Il mese scorso mi è capitato di leggere un articolo molto interessante di Carla Malinverni, splendida Life e Business Coach, dove lei raccontava che ha scelto come suo colore dell’anno proprio il grigio e spiegava la sua scelta così: “Alla parola gentilezza associo il colore grigio, un grigio chiaro, che accolga e rilassi la vista! Secondo me il grigio è gentile in quanto non chiassoso e spesso risulta accogliente e anche professionale. Così sfatiamo anche il mito che il grigio sia un brutto colore, visto che solitamente, parlando, lo usiamo per descrivere situazioni in accezione negative e tristi (una giornata grigia, i pensieri grigi, il grigiore della vita moderna…). Il grigio spesso è associato alla mediocrità in senso negativo! E se invece guardassimo da un altro punto di vista e pensassimo che il medio, il mediare, fosse una grande ricchezza? Penso al grigio anche come colore della mediazione tra gli opposti, il bianco e il nero, quindi come un colore di mezzo, che incarna il compromesso in senso positivo, ovvero rappresenta l’accordo .

Non è meravigliosa la sua analisi! Trovo che sia davvero costruttivo guardare le cose da un punto di vista differente e scoprire tutto quello che ogni colore ci può donare.

Difficile?

Sì, perché spesso ci perdiamo tra le infinite sfumature dei colori e ci lasciamo guidare soltanto dalla moda o dall’oggettività. I colori hanno un immenso valore, sono la prima cosa che viene percepita all’interno di un’immagine, possono suscitare in noi emozioni e sensazioni incredibili, e proprio per questo è importante capire quale tavolozza può rappresentare al meglio la tua personalità.

Se stai definendo la tua immagine e quella del tuo biz, se vuoi rendere il tuo feed su Instagram armonico, se hai bisogno di seguire delle linee guida per trovare le immagini del tuo blog e se vuoi creare la tua moodboard ti consiglio di partire dai colori. Ma in che modo?

Per aiutarti, mi sono inventata un test che si chiama Colorlove e che ti permette di capire quali sono i colori che ti rappresentano al meglio! Chi l’ha provato dice che è magico, ma io so che la vera magia la fanno i colori: perché ogni colore ha la sua voce, la sua personalità, il suo stile. E identificando i tuoi, tutto diventa più chiaro, più facile.

Curiosa?

Lo trovi qui: vieni subito a provarlo!

Ti sto aspettando per iniziare l’anno con il “colore” giusto.

Pin It
The following two tabs change content below.

michela bellomo

Mi chiamo Michela e nel mio Michilab mi occupo di grafica e visual branding, perché amo aiutare piccoli business in rosa a presentare al meglio la propria identità con la magia dei colori.

Ultimi post di michela bellomo (vedi tutti)